Una tecnica di PNL Codice Classico, commentata da una prospettiva PNL Nuovo Codice (New Code NLP)

[Nota: quanto segue richiede un minimo di familiarità con la PNL]

Per comprendere meglio la PNL Nuovo Codice, ti offrirò un esempio della tecnica primaria, in una versione vicina all’originale, usata nel codice classico, l’ancoraggio, e le osservazioni da una prospettiva New Code.

1. Trovare un comportamento X che desideri modificare

2. Rivivere il comportamento; l’agente di cambiamento ancora (ancora n. 1)

3. Interruzione di stato

4. Quale comportamento Y vorresti avere al posto di X? Vivi quel comportamento come se stesse accadendo ora, l’agente di cambiamento ancora (ancora n. 2).

Eventualmente aggiungi “risorse” per rendere quel comportamento ancora più efficace.

L’agente di cambiamento ancora (ancora n. 3).

5. L’agente di cambiamento attiva le ancore n. 1 e n. 2 o n. 1 e n. 3 (nel caso che ci fosse bisogno di ulteriori “risorse”) contemporaneamente

6. Test. Pensa ora alla situazione dove si verificava X. L’agente di cambiamento calibra se la persona accede a 2 o 3, senza utilizzare l’ancora. Alternativa: utilizza l’ancora 1, la persona dovrebbe accedere a 2 o 3.

7. Ricalco nel futuro

 

Vediamo ora punto per punto la tecnica da una prospettiva PNL Nuovo Codice:

1. Trova un comportamento X che desideri modificare

Questa domanda viene rivolta a chi è meno competente per scegliere e attuare i cambiamenti, la mente conscia dell’interlocutore.

Nel New Code ci sono delle tecniche in cui la scelta del cambiamento da attuare viene fatta dalla mente inconscia

NB: NON esiste una mente conscia e una mente inconscia; sono distinzioni utili che ci consentono di facilitare il cambiamento nelle persone

2. Rivivere il comportamento; l’agente di cambiamento ancora (ancora n.1)

3. Interruzione di stato

4. Quale comportamento Y vorresti avere al posto di X? Vivi quel comportamento come se stesse accadendo ora, l’agente di cambiamento ancora (ancora n. 2).

Eventualmente aggiungi “risorse” per rendere quel comportamento ancora più efficace.

L’agente di cambiamento ancora (ancora n.3).

Ancora una volta, e questa volta la scelta è critica, la domanda viene rivolta a chi è meno competente per attuare i cambiamenti, la mente conscia dell’interlocutore.

Inoltre il focus della PNL Codice Classico è il comportamento.

Se anche la tecnica andasse a buon fine ci troveremo nella situazione “da robot infelice a robot felice”.

Nella PNL Nuovo Codice, tutte le decisioni importanti vengono delegate all’inconscio con la mente conscia che svolge una funzione “organizzatrice” per far sì che la mente inconscia esprima il suo potenziale in linea con l’intenzione della persona.

Il focus del Nuovo Codice è lo stato e non il comportamento. Conseguenza: attivazione di quello che viene chiamato, cambiamento generativo (vedi l’articolo https://www.andreafrausin.it/pnl-nuovo-codice-e-pnl-codice-classico/)

Nel caso in cui comportamento/risorse non fossero accettate dall’inconscio (Bandler e Grinder calibravano le risposte involontarie in tal senso anche se non lo hanno codificato nei modelli del Codice Classico) il cambiamento non avrà luogo o sarà di breve durata.

5. L’agente di cambiamento attiva le ancore n. 1 e n. 2 o n. 1 e n. 3 (nel caso che ci fosse bisogno di ulteriori “risorse”) contemporaneamente

6. Test. Pensa ora alla situazione dove si verificava X. L’agente di cambiamento calibra se la persona accede a 2 o 3, senza utilizzare l’ancora. Alternativa: utilizza l’ancora 1, la persona dovrebbe accedere a 2 o 3.

7. Ricalco nel futuro

Nel Nuovo Codice non c’è alcun ricalco nel futuro. Non vogliamo un “robot felice” ma una persona capace di generare spontaneamente nuove scelte e possibilità nel “qui ed ora”.

Si delega all’inconscio la scelta nel “qui ed ora” dei comportamenti, assicurandosi soltanto l’attivazione dello stato di alta performance nel contesto nel quale si desidera avvenga il cambiamento (aumentino le scelte).

Ciò assicura un approccio etico, ecologico nel senso PNL, generativo, che sfrutta le potenzialità e capacità di cambiamento della mente inconscia.

 

Il presente articolo è tratto da un’intervista di Matteo Santiloni ad Andrea Frausin (terza ed ultima parte)


I corsi 2018 in Programmazione Neuro Linguistica della Scuola di Alta Formazione Talenti:

Special Practitioner in PNL con Andrea Frausin, certificazione internazionale Meta International

https://www.talentigroup.it/p/pnl-practitioner/

Premium Master Practitioner in PNL con Andrea Frausin e Frank Pucelik, certificazione internazionale Meta International

https://www.talentigroup.it/p/pnl-master-practitioner/

Original NLP International Trainers Training con Frank Pucelik e Andrea Frausin, edizione 2018-2019, certificazione internazionale Meta International

https://www.talentigroup.it/p/trainer-pnl/


Forse possono interessarti anche i seguenti articoli

PNL, Programmazione Neuro-Linguistica, con una parte dedicata a quanto discusso all’NLP Leadership Summit 2018
​http://www.andreafrausin.it/pnl/

La vera nascita della Programmazione Neuro Linguistica

http://www.pnloriginale.it/la-vera-nascita-della-pnl/

Co-fondatori Programmazione Neuro Linguistica: Frank Pucelik, come mai è così poco conosciuto ai più?

http://www.pnloriginale.it/co-fondatori-pnl-frank-pucelik/

Frank Pucelik, oltre 30 anni di silenzio

http://www.pnloriginale.it/frank-pucelik-oltre-30-anni-silenzio/

Frank Pucelik: le peculiarità del suo approccio alla Programmazione Neuro Linguistica

http://www.pnloriginale.it/frank-pucelik-le-peculiarita-del-suo-approccio-alla-pnl/

Stati di alta performance

https://www.andreafrausin.it/stati-di-alta-performance/

PNL Nuovo Codice e le principali differenze con la PNL Codice Classico

https://www.andreafrausin.it/pnl-nuovo-codice-e-pnl-codice-classico/

Una semplice tecnica basata sulla PNL Nuovo Codice

https://www.andreafrausin.it/una-tecnica-pnl-nuovo-codice/