PNL e scienza

Un articolo molto polemico pubblicato dal Cicap sulla Programmazione Neuro Linguistica (PNL) ed in particolare sui rapporti PNL e scienza

Siamo consapevoli che molte persone quando sentono un termine che non conoscono al giorno d’oggi cercano tale termine nei motori di ricerca, con una netta prevalenza di Google. Riteniamo quindi fondamentale per una corretta informazione che articoli che abbiano posizioni più o meno polemiche su determinati argomenti possano trovare delle risposte professionali stimolando, qualora necessario, un dibattito sereno e rigoroso. Ed è quello che proponiamo nel presente articolo che tratta il tema “PNL e scienza“.

Ancora oggi primeggia nelle ricerche su Google in Italia con la parola “pnl” (in questo articolo intesa come acronimo di Programmazione Neuro Linguistica) un articolo, scritto nel lontano 2010, e pubblicato dal Cicap a questo link https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=274346 dal titolo “Le critiche del National Research Council” alla PNL, ad opera di Sergio Della Sala.

Dal momento che nell’articolo di cui sopra si parla in maniera piuttosto critica della PNL ed in particolare della scientificità della PNL stessa, su segnalazione di nostri allievi abbiamo provveduto a tradurre l’articolo del Cicap e ad inviarlo al Media Group dell’NLP Leadership Summit, che raggruppa 128 senior leader internazionali della PNL per una risposta ufficiale (per maggiori informazioni sull’NLP Leadership Summit si può leggere il seguente articolo: https://www.andreafrausin.it/nlp-leadership-summit/)

Riteniamo infatti molto importante che le persone possano accedere ad informazioni di valore ed aggiornate in particolare su una disciplina tanto promettente quanto dibattuta quale la Programmazione Neuro Linguistica.

Di seguito si trova la risposta all’articolo citato del Cicap sul tema PNL e scienza.

La risposta del Media Group dell’NLP Leadership Summit con indicazioni specifiche sui risultati dimostrati della Programmazione Neuro Linguistica

Gentilissimi,
per conto dell’NLP Leadership Summit, composto da 128 senior leader nel campo della Programmazione Neuro Linguistica, desideriamo rispondere al vostro articolo intitolato “Le critiche del National Research Council alla PNL”, pubblicato il 19.11.2010 sul vostro sito (https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=274346).

Abbiamo notato le seguenti affermazioni fatte nel vostro articolo:

  • “La cosa interessante della scienza vera, diversamente dalla pseudoscienza, è che la prima corregge i propri errori all’emergere di nuove scoperte.La PNL rimane ancorata al passato, o al mai esistito”
  • “Molti critici volenterosi hanno cercato le prove dei millantati effetti della PNL, e le hanno trovate insufficienti (si vedano gli articoli in questa copertina)”
  • “Nel numero di maggio 2001 della rivista Training Journal, che esaminava gli esiti degli stravaganti programmi di formazione proposti alle aziende e al governo, Gary Platt mostrò in maniera dettagliata quanto fossero deboli le prove a sostegno della PNL. Nel suo articolo Platt cita Michael Heap, psicologo britannico della Shieffield Health Authority, che ha pubblicato ampie critiche alla PNL.

Vorremmo contrastare le affermazioni fatte facendo riferimento alla pubblicazione The Clinical Effectiveness of Neurolinguistic Programming (2013) Wake, Gray & Bourke, Routledge.  Suggeriamo di fare riferimento al capitolo 8 – Research and the history of methodological flaws (Ricerca e la storia dei difetti metodologici). Questo capitolo chiaramente evidenzia le informazioni fuorvianti sulle quali le vostre argomentazioni sono basate, ed assieme al resto della pubblicazione, fornisce prove cliniche dell’efficacia della PNL in una popolazione clinica.

Successivamente a questa pubblicazione possiamo anche indirizzarvi ad ulteriori evidenze cliniche a cura di Wake & Leighton (2014), Gray & Bourke (2015), Gray, Budden-Potts and Bourke (2016), Gray & Teall (2016), Tylee, Gray, Glatt & Bourke (2017), Gray, Budden-Potts & Bourke (2017). Ognuna di queste pubblicazioni forniscono ulteriori prove delle evidenze della PNL applicata in una popolazione clinica.

Perciò riteniamo errate le vostre affermazioni.

Saremo felici di aiutare con qualsiasi verifica dei fatti sulla Programmazione Neuro Linguistica (PNL) quando ne abbiate necessità.

Cordialmente

Per conto dell’NLP Leadership Summit
http://nlpleadershipsummit.org/

Ulteriori considerazioni sul rapporto PNL e scienza e altre ricerche scientifiche sulla PNL

Al link seguente, ad opera dello scrivente, potete trovare un altro articolo che elenca una serie di ricerche scientifiche sulla Programmazione Neuro Linguistica (PNL): https://www.andreafrausin.it/ricerche-scientifiche-sulla-pnl/

Spero sinceramente che questi contributi possano finalmente portare ad un dibattito serio e sereno sui risultati conseguibili attraverso l’utilizzo congruente e professionale della Programmazione Neuro Linguistica (PNL) e sui rapporti tra PNL e scienza.